Change Currency

Rilevatori RTD

Una selezione di rilevatori RTD pellicola piatta; 100, 500 & 1000 Ohm nella classe A, B o 1/3 DIN Una selezione di 100 rilevatori di ferite a filo RTD Ohm, tipi di elementi singoli e doppi disponibili nella classe A, B o 1/10 DIN

Resistori a pellicola piatta
I resistori a pellicola sottile Pt assumono la forma di una sottile pellicola di platino (1 micron) su un substrato ceramico. La pellicola è tagliata al laser per avere un valore preciso di R e poi incapsulata nel vetro per la protezione.

Viene prodotta una vasta gamma di stili e dimensioni per consentire diverse applicazioni. Tali sensori hanno una risposta termica rapida e la loro piccola massa termica riduce al minimo l'intrusione nel supporto in fase di test. Tali sensori sono noti variamente come pellicola piatta, pellicola sottile o sensori chip.


Termoelementi e resistori termometrici di resistenza richiedono normalmente protezione dalle condizioni ambientali e, a seconda dell'applicazione normalmente sarebbero alloggiati in un materiale di seta adatto se è necessaria l'immersione. Gli alloggiamenti alternativi sono utilizzati per l'uso non-immersione, ad esempio in superficie o rilevamento dell'aria.

Rilevatori di ferite a filo
La costruzione del rivelatore di platino della ferita metallica utilizza una grande percentuale di lavoro manuale, con un alto grado di formazione e abilità. L'attenta selezione di tutti i componenti è vitale, così come le buone condizioni di lavoro. La completa compatibilità tra metallo, ceramica e vetro quando viene utilizzato, insieme ai cavi di collegamento è essenziale e, cosa più importante, deve essere eliminata la deformazione. Vari metodi di costruzione del rivelatore sono impiegati per soddisfare i requisiti di diverse applicazioni. La costruzione non supportata della "gabbia per uccelli" viene utilizzata per gli standard di temperatura e la costruzione parzialmente supportata viene utilizzata quando un compromesso è accettabile tra gli standard primari e l'uso in applicazioni industriali. Altri metodi costruttivi includono la costruzione totalmente supportata che normalmente può sopportare i livelli di vibrazione a 100g, e la costruzione del filo rivestito dove il filo è coperto da un mezzo isolante come la vernice. L'autonomia di funzionamento massima di quest'ultimo metodo è limitata dal rivestimento del filo a soli 250 gradi centigradi.


Tra i diversi metodi di costruzione descritti, la costruzione parzialmente supportata è la più adatta per applicazioni industriali in cui sono necessari alta precisione, affidabilità e stabilità a lungo termine. Il filo viene avvolto in una piccola spirale e inserito in fori assiali in un'asta di allumina ad alta purezza. Una piccola quantità di adesivo di vetro viene applicata a questi fori, che dopo la cottura assicura una parte di ogni filo nell'allumina. I rilevatori sono stati prodotti con un diametro sottile come 0,9 mm e con una precisione di resistenza dello 0,01%. Vengono prodotte una serie di altre dimensioni e forme. I cavi interni di un assemblaggio del rivelatore devono essere costruiti con materiali dettati dalla temperatura che l'assemblaggio dovrà sopportare. Sono preferibili fino a 150 o più cavi d'argento, dai cavi al nichel da 300 a 500 gradi sono considerati migliori, anche se la resistenza tende ad essere elevata, e al di sopra dei 550 gradi nobili cavi metallici si dimostrano più soddisfacenti.